Stemma Comune di Sarzana - Torna alla home Page

Iniziative

 PRdC - Piano Regolatore della Cultura Amministrazione Servizi al cittadino Turismo e cultura Manifestazioni Eventi  English version

  • Premessa   • PRdC   • Conferenza   • Strumenti   • Struttura   • Esempio

La Conferenza Programmatica

Il Piano, come gli strumenti di programmazione territoriale da cui mutua il nome, ha bisogno di:

un quadro di Conoscenze
uno schema di indirizzo
un progetto
chiare norme attuative

Per definire le linee portanti del Piano Regolatore della Cultura sarà attivata una Conferenza programmatica sulla Cultura ed i Beni Culturali a Sarzana. La predisposizione di uno strumento complesso quale quello delineato, richiede uno sforzo eccezionale da parte del governo della Città e del comprensorio e di tutte le componenti attive in questo settore. E’ stata attivata una Commissione di consulenza con lo scopo di fornire un supporto di conoscenza e di operatività all’azione amministrativa e il compito di concorrere alla definizione di una piattaforma avanzata per la Conferenza programmatica contribuendo a elaborare un primo programma sui temi obbiettivo di seguito puntualizzati.

Obiettivi della Conferenza di Programmazione

  1. Aaggiornare la nozione di "infrastruttura" per la cultura
    superare la limitatezza e la segregazione dei “contenitori” rispetto al contesto della città e del
    territorio migliorare la qualità dei progetti e delle realizzazioni promovendo la loro integrazione con il territorio, con i beni storici e con l’ambiente sollecitare le categorie coinvolte ad un “salto” culturale ed operativo dagli effetti permanenti.
  2. Valorizzare i beni culturali e le “prossimità” culturali
    coinvolgere nella struttura della cultura gli “episodi rilevanti”, ampliando le motivazioni , i tempi e gli effetti di utilizzazione dei contenitori e degli spazi per la cultura favorire la conoscenza e la conservazione di beni sconosciuti o remoti inserire i beni storici e del paesaggio in circuiti vasti.
  3. Favorire la promozione delle potenzialità locali
    rendere permeabile il sistema alle peculiarità dei territori interessati rispettare la storia, il paesaggio e l’ambiente delle comunità interessate accrescere le motivazioni per il consenso locale sui nuovi indirizzi.
  4. Promuovere la sintesi operativa tra settori professionali e culturali
    assicurare la collaborazione tra Ministeri, Regione e le istituzioni locali integrare e coordinare gli sforzi comuni creare “valore” culturale attraverso la capacità operativa dei gestori favorire progetti in partnership con le istituzioni e con l’associazionismo di settore.
  5. “Allenare” gli operatori al salto culturale con interventi concreti
    Un programma concreto, articolato in sei linee di lavoro, è diretto a realizzare interventi ed iniziative che modifichino in profondità il modo di pensare, progettare ed utilizzare il sistema dei beni e delle attività culturali.

Programma del Piano

Linea di lavoro n.1: “contenitori” e spazi per la cultura
Linea di lavoro n.2: i beni culturali
Linea di lavoro n.3: gli eventi della cultura
Linea di lavoro n.4: la struttura gestionale per la cultura
Linea di lavoro n.5: le risorse per la cultura
Linea di lavoro n.6: ricerca , formazione e didattica

© Comune di Sarzana
info@comune.sarzana.sp.it
Ultima modifica
21.03.2012
e-mailP.E.C.
protocollo.comune.sarzana@postecert.it